Da un bilocale ad un trilocale con le lastre in cartongesso

Il trilocale e la scelta che oggi più si addice a chi acquista un appartamento di piccolo taglio. Ma spesso si opta per un grande bilocale per poi convertirlo in un trilocale, una valida alternativa molto vantaggiosa soprattutto sul piano economico.
Le lastre di cartongesso permettono di realizzare questa ristrutturazione con un intervento minimo, valorizzando gli spazi in chiave moderna e con un design più attraente. Non si concentra più l’attenzione sullo spazio ma sui singoli pezzi che arredano l’ambiente.

Benefici del cartongesso

Il cartongesso ha dei vantaggi che lo rendono notevolmente interessante soprattutto per alcuni interventi che permettono di trasformare un bilocale in un trilocale.
Il primo vantaggio è la facilità della lavorazione del materiale e il montaggio molto celere. Le lastre in cartongesso prodotte dalla nostra azienda, si trasportano molto facilmente grazie alla larghezza standard di 120 cm. Una volta in casa, si tagliano semplicemente con un seghetto, in questo modo non si avranno sacchi e laterizi che normalmente sono impiegati per tirare su pareti in muratura.
Un altro vantaggio è che le lastre di cartongesso sono pronte all’uso, soprattutto per realizzare le pareti o i controsoffitti e il montaggio avviene in poco spazio, senza fare molta polvere.


Un altro vantaggio è che il cartongesso permette di nascondere gli impianti o nel soffitto o nelle pareti. Questo consente di non dover chiamare un muratore per delineare le tracce come avviene sovente per le pareti in muratura.
Le lastre standard hanno una buona resistenza superficiale, quindi hanno un’ottima resistenza agli urti e per questo si adattano benissimo per l’utilizzo domestico. Le lastre in cartongesso inoltre, si possono rimuovere rapidamente all’occorrenza.

Un’altra caratteristica del cartongesso è che permette:
– l’isolamento termico: ottenuto da pannelli accoppiati in sughero o vetro in poliuretano;
– l’isolamento acustico: si isolano gli ambienti ricavati poiché ha poteri fonoisolanti e fonoassorbenti;
– la resistenza al fuoco: grazie alle lastre ignifughe;
– l’idrorepellenza: è dotato di speciali sostanze solide che consentono una notevole resistenza alla penetrazione dell’acqua.

Ambienti della casa idonei all’utilizzo del cartongesso

Il cartongesso può essere utilizzato ovunque in casa: nella zona giorno, nella zona notte, nel bagno e per piccole o grandi opere.
Per trasformare un bilocale in un trilocale conviene usare questo materiale, sia se già si abita in casa (poiché i disagi sono ridotti al minimo), sia perché è un materiale versatile che permette di ricavare una stanza in più da una che è già grande e dividerla in due stanze più piccole da utilizzare come singole.


La maggior parte delle volte bisogna abbandonare l’idea di avere delle stanze regolari, piuttosto si dovrà escogitare la suddivisione tramite una parete obliqua oppure con una parete creata ad hoc! Così si otterrà un trilocale in modo armonioso, senza pentirsi di aver rinunciato al precedente ambiente più grande. Le pareti in cartongesso disposte in obliquo consentono di avere due stanze della stessa metratura e di contenere porte a scomparsa che non avranno l’ingombro della porta battente. Inoltre, la parete in cartongesso usata per la suddivisione di ambienti grandi può creare una nicchia dove incassare un armadio a muro su misura adibito a guardaroba o come libreria o piccolo ripostiglio.
La parete in cartongesso, dunque, permette di gestire più facilmente lo spazio e assicura una posa discreta dei cavi elettrici.
Dunque, per ricavare una stanza in più dall’appartamento, il materiale appena descritto è il più utilizzato nell’edilizia leggera.

Related posts

Leave your comment Required fields are marked *