La tipologia di canna fumaria

Evacuare i prodotti della combustione

La canna fumaria è quell’elemento costruttivo che serve al convogliamento dei fumi derivanti da una combustione dall’interno di un locale o camera di combustione verso l’esterno.

I materiali

Le versioni in metallo, quelle più indicate e commercializzate da Fomed, vengono realizzate in acciaio inox o in alluminio: questi materiali offrono il miglior rapporto qualità-prezzo in quanto estremamente resistenti. Ma le qualità di questo materiale non finiscono qui: si ha un’ottimizzazione della combustione che consiste in notevole risparmio di consumi e in riduzione di emissioni inquinanti.

E’ inoltre il tipo di canna fumaria più facile da installare e da adattare a qualsiasi esigenza sia a livello architettonico che economico.

Le dimensioni

Una volta deciso il materiale da utilizzare dovremo porci una seconda domanda: quali dimensioni può avere la nostra canna fumaria?

Bisogna tenere conto di diverse caratteristiche: la temperatura dei fumi emessi, l’altezza della canna che si andrà a realizzare, il tipo di isolamento termico del camino, la tipologia del comignolo (il migliore è quello a vento in quanto stimola il tiraggio di una canna delle stesse dimensioni). Dalle dimensioni della canna fumaria dipendono anche le dimensioni del camino o la potenza della stufa: non avrebbe senso installare un camino troppo grande con una canna fumaria stretta e corta (con la sgradita conseguenza di tanto fumo in casa), o viceversa un camino molto piccolo con una canna fumaria molto alta e larga e conseguente dispersione del calore. Per legge esiste una formula per calcolare le esatte dimensioni per la canna fumaria che tiene conto delle seguenti caratteristiche:

  • la sezione in centimetri quadri;
  • un coefficiente correttivo a seconda del combustibile solido usato;
  • la potenzialità del camino;
  • l’altezza della canna fumaria (in metri) comignolo escluso;
  • il coefficiente termico

Non dimenticare che…

Nell’installazione di una canna fumaria intervengono altri fattori oltre i materiali e le dimensioni. Quando la scegli devi tenere conto di altre caratteristiche:

  • ogni focolare deve avere la sua canna fumaria;
  • la struttura deve essere più possibile verticale con curve ridotte al minimo;
  • sconsigliati i cambi di sezione in quanto creano turbolenze;
  • la canna fumaria deve resistere a sollecitazioni e cambiamenti di temperatura anche molto elevati (fino a 400 gradi);
  • deve avere un ottimo isolamento in modo da non raffreddare i fumi e compromettere il tiraggio;
  • la parte interna deve essere liscia e impermeabile per evitare la condensa.

Quando scegli di installare una canna fumaria rivolgiti sempre ad un esperto del settore che ti proporrà sempre prodotti di qualità in modo da garantirne la durata a lungo termine (caratteristica essenziale per questo genere di prodotti).

Related posts

2 comments for this post
  1. Lucia

    Stiamo realizzando casa nuova e una delle prime cose da fare è senza dubbio la canna fumaria, ma non sapevamo assolutamente nulla a riguardo. Grazie a questo articolo, abbiamo finalmente un’idea del materiale e della tipologia. Con Fomed abbiamo trovato qualità/prezzo imbattibili e il giusto consiglio. A noi hanno consigliato quella in acciaio inox. Fantastica!

    • Redazione

      Grazie Lucia, scelta azzeccatissima per una casa moderna e all’avanguardia come la tua. Ricorda che puoi contattarci in ogni momento se hai ancora bisogno del nostro aiuto. A presto.

Leave your comment Required fields are marked *