Cartongesso e sostenibilità

cartongesso lecce salento sostenibilità

Sempre più spesso sentiamo parlare di cartongesso, in quanto materiale edile presente ormai in moltissime abitazioni, soprattutto nelle case di recente costruzione. Ma esattamente cos’è?
Il cartongesso è un materiale da costruzione, fabbricato sotto forma di lastre, costituito da gesso e cartone. Le lastre di cartongesso possono essere di vari spessori. Esistono anche delle tipologie di cartongesso ignifughe e idrorepellenti.

Viene utilizzato per suddividere dei grandi ambienti in spazi più piccoli e così recuperare spazio. Trova impiego anche per la creazione di controsoffitti, cabine armadio, librerie o complementi d’arredo in una stanza. É inoltre, un isolante termico e acustico.

Esiste anche un tipo di cartongesso, di colore verde anti-condensa adatto ad essere impiegato in spazi leggermente umidi come bagni e cucine. Insomma, è un materiale davvero molto versatile, di facile applicazione ed economico, sempre più apprezzato nel mondo dell’edilizia.

Il cartongesso: amico di un futuro sostenibile

Abbiamo visto le principali caratteristiche di questo materiale e la sua facilità d’impiego. Cosa c’entra il cartongesso, quindi, con la sostenibilità?
Qui arriva il bello, perché il cartongesso è anche un materiale ecosostenibile, parola ormai diventata garanzia per il nostro futuro.

Il primo esempio che possiamo prendere in considerazione è quello del cartongesso realizzato con gli scarti dell’agricoltura, ovvero derivati dalla coltivazione del grano e dalla paglia. Si tratta di “rifiuti” naturali che al posto di venire buttati vengono utilizzati per creare le lastre in cartongesso.

Il secondo esempio è quello, invece, del cartongesso fabbricato per mezzo degli scarti del legno, di solito riutilizzando legno recuperato da vecchie case demolite.
Nel terzo esempio, poi, prendiamo in considerazione tutto quel cartongesso che, durante il processo di lavorazione, viene realizzato impiegando risorse riciclate, utilizzando un processo di fabbricazione a ciclo chiuso.

Ultimo, ma non meno importante: il cartongesso è ecosostenibile perché è un materiale riciclabile al 100% qualsiasi sia il tipo di cartongesso che andremo a scegliere.

Perché scegliere il cartongesso e la sua sostenibilità

La scelta del cartongesso per la propria casa rimane in qualsiasi caso una valida scelta. Stiamo parlando di un prodotto che rende la casa più efficiente dal punto di vista energetico, isolata termicamente ed acusticamente, sicura grazie alle sue proprietà (non assorbe l’acqua, resiste al fuoco e non crea problemi di umidità).

Scegliendo poi il cartongesso ecologico (cioè quello prodotto con gli scarti naturali o del legno), andiamo a dare priorità ad un prodotto che per essere realizzato ha consumato meno energia e rilasciato meno CO2 nell’ambiente. Inoltre, essendo naturale, non rilascia nell’abitazione sostanze tossiche da respirare, è quindi adatto a tutti i membri della famiglia senza rischi per nessuno.

Quanto costa il cartongesso?

Infine, veniamo al portafoglio. Abbiamo già anticipato che il cartongesso è un materiale economico e alla portata di tutti. Se optiamo per il cartongesso ecologico, i prezzi potrebbero salire leggermente ma, rimane comunque a buon mercato rispetto ad altri materiali o ad altri tipi di lavori.

Se vuoi anche tu un futuro sostenibile, scegli il cartongesso! È tuo amico, del tuo portafoglio e anche del pianeta.

Related posts

Leave your comment Required fields are marked *